Finanziare l’internazionalizzazione: come utilizzare gli strumenti SIMEST a supporto dei progetti export


Nelle ultime settimane, i Finanziamenti agevolati per l’Internazionalizzazione di Simest sono stati potenziati e resi più interessanti e accessibili per una platea più ampia di imprese. In particolare, le novità più rilevanti riguardano la possibilità di usufruire di un co-finanziamento a fondo perduto, un aumento degli importi massimi dei finanziamenti agevolati, l’estensione dell’operatività dei progetti anche all’Unione Europea e la possibilità di esenzione dalla presentazione di garanzie. Inoltre, un ulteriore pacchetto di novità è atteso per il 17 settembre, quando, tra le altre modifiche, verrà innalzata la percentuale di co-finanziamento a fondo perduto, che rientrerà nel regime del Quadro Temporaneo (e non più in de minimis, come è attualmente previsto).

Per approfondire il contenuto degli strumenti a disposizione e come utilizzarli per sviluppare al meglio i progetti di internazionalizzazione e di crescita nel mercato globale, la Piccola Industria ha organizzato l’incontro Finanziare l’internazionalizzazione: come utilizzare gli strumenti SIMEST a supporto dei progetti export che si svolgerà mercoledì 23 settembre, ore 10:00 -11:30 in presenza presso la sala convegni di Confindustria Piacenza (Via IV Novembre n. 132 – 1° Piano) e in modalità telematica iscrivendosi al webinar sul sito di Confindustria Piacenza. 

Relatore: Luca Goldoni, Equity Relationship Management- Account Manager Emilia Romagna SIMEST Spa
Presiede e coordina i lavori: Maria Angela Spezia, Presidente Piccola Industria di Piacenza

 

Top