Italiano English

Val d’Arda


La Val d’Arda, rimane nel cuore per il susseguirsi di borghi e siti che hanno conservato intatto il fascino del passato.

Castell’Arquato con i suoi viottoli che s’inerpicano fino a una piazza in cui sono stati ambientati tanti film d’ispirazione medievale e Vigoleno con le sue alte mura merlate che custodiscono alcuni dei gioielli di architettura Romanica più famosi dell’Italia settentrionale. Ai loro piedi infinite distese di vigneti da cui provengono le uve del tanto pregiato Vin Santo di Vigoleno. Del glorioso passato di questa valle ne è testimonianza anche Velleia: il sito archeologico romano meglio conservato del nord Italia sede di emozionanti spettacoli estivi.

Ecco una breve rassegna di alcuni prodotti che hanno ricevuto la Denominazione Comunale d’Origine, un percorso di sviluppo integrato e di marketing territoriale, che ogni Comune può intraprendere per valorizzare quei prodotti, agroalimentari o artigianali, locali e caratteristici realizzati all’interno dei confini comunali

CHISOLINI (Chisulèn) De. Co  di Fiorenzuola Val d’Arda
I Chisolini, sono un piatto che appartiene alla cosiddetta “cucina povera”. E’ difficile risalire all’origine del chisolino. Questo prodotto è legato a Fiorenzuola in modo indissolubile perchè parte di un patrimonio di cultura e tradizioni condivise dai fiorenzuolani da più generazioni.
Molte sono le varianti di forma (a grissino, a bocconcino), anche la versione farcita. I chisolini sono un prodotto che accompagnai salumi tipici piacentini e formaggio.

ANOLINI (Anvëin) De.Co della Val d’Arda
È un piatto con radici antiche, tramandato di generazione in generazione nelle famiglie.
Gli “anolini” della Val d’Arda sono un tipo di pasta all’uovo ripiena che utilizza il formaggio per il confezionamento del ripieno, anziché la carne come è in uso nel resto del piacentino. Questo trova la sua spiegazione nel fatto che tipica di questa zona è una “cucina povera di carni”, perché  geograficamente collocata tra Piacenza città e il territorio di Parma, sede di Ducato, realtà entrambe più ricche anche dal punto di vista alimentare.

SPRELLE, (Spreli ) De.Co di Fiorenzuola Val d’Arda
Le Sprelle sono il dolce per eccellenza del Carnevale. La tradizione vuole che, prima delle privazioni quaresimali, si consumino grassi in abbondanza e le sprelle, fritte in una grande quantità di strutto, ne sono abbondantemente ricche.
Durante tale periodo le sprelle si trovano pressoché in tutti i negozi di generi alimentari, pasticceri e panifici.

Top